Per non dimenticare Genova

Quello che segue è l’appello che invita ad aderire alla campagna 10X100 che ha aperto la presentazione cosentina di “Su due piedi”. A parlare è Claudio Dionesalvi, giornalista, scrittore e attivista, coinvolto nella grottesca vicenda degli arresti per cospirazione politica del “Sud Ribelle”.
Il 13 luglio la Corte di Cassazione è chiamata ad esprimersi sulla sentenza che riguarda i manifestanti accusati di “devastazione e saccheggio” – con pene che vanno dagli 8 ai 15 anni – per le giornate di contestazione al G8 genovese. Dieci persone rischiano anni e anni di galera per una fattispecie di reato che riguarda il danneggiamento a cose e non l’aggressione a persone, e che risale al periodo fascista. E i torturatori della Diaz e di Bolzaneto sono stati prescritti.
Per aderire alla campagna cliccate qui.

Questa voce è stata pubblicata in Post e taggata come , , . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *